Merlot Terre Siciliane IGT TULONE 2018 - Giuseppe Tulone

Prezzo di listino €12,00

Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Merlot in purezza per questa piccola realtà contadina. Il frutto varietale evidente del merlot dona grande beva e piacevolezza. Sugoso e completo. Zona di Produzione Sciacca 300 m slm esposizione sud-est su un terreno Prevalentemente argilloso, mediamente profondo, con presenza di abbondanti ciottoli, calcareo, con vegetazione erbacea spontanea. La presenza dei ciottoli fa sì che il terreno sia ben ossigenato, caratteristica che si ripercuote favorevolmente sulle qualità dell’uva. 

Zona Sicilia
Produttore TULONE GIUSEPPE AZ. AGR.
Denominazione Merlot Terre Siciliane IGT
Annata 2018 - Grado Alcoolico 14,0%
Vitigni Merlot
Tipologia Rosso
Fermentazione In acciaio
Lieviti Indigeni
Affinamento Barrique e bottiglia
Abbinamenti Formaggi stagionati

 

Raccolto a maturazione fenolica viene fatto macerare con le bucce per 7/10 gg circa con continui rimontaggi fino quasi all’azzeramento dello zucchero. Viene trasferito in barrique dove avviene la fermentazione malolattica e la maturazione. Prosegue l’affinamento in bottiglia. Alla vista si presenta di un colore rosso rubino intenso. All’olfatto si percepiscono profumi di frutti di bosco e di ciliegia matura. Pervade anche il profumo dell’alcol che inneggia caratteristiche di robustezza al prodotto. A tratti si sente l’etereo, con sentori di cera, che gli dà un bouquet di vino evoluto. Al palato è rotondo ed equilibrato, il tannico pur presente viene ammorbidito dall’alcol e dal legno della barrique. Una volta deglutito lascia la bocca piena di un aroma persistente. Si abbina bene con gli arrosti ed i secondi a base di carne; ottimo è anche l’abbinamento con il pesce azzurro specie se cucinato alla griglia. Si sposa anche con i formaggi di media e lunga stagionatura e i salumi crudi come il prosciutto ed i salami in genere. Consigliato è l’abbinamento sapori tipicamente siciliani, quali “pasta cu pistu”, caponata di melanzane e sarde a beccafico.